Medicina del Respiro
Malattie

Sangue dalla Bocca (Come Capire da Dove Viene)

In questo articolo, pubblichiamo il testo integrale del video creato dal Dott. Enrico Ballor e pubblicato sul canale YouTube ufficiale di Medicina del Respiro dedicato al tema SANGUE DALLA BOCCA (Come Capire da Dove Viene).

Introduzione

Dopo un primo video in cui trattavamo le possibili cause dell’emissioni di sangue con la tosse, in questo secondo cercheremo invece di vedere insieme come fare a capire da dove proviene il sangue che esce dalla bocca.

Vediamo meglio insieme:

  • Consigli per capire da dove viene il sangue dalla bocca
  • Perché prestare attenzione alla successione degli eventi
  • L’Importanza del sapere quando si verifica il sanguinamento

con l’aiuto del Dott. Enrico Ballor, Pneumologo a Torino.

SANGUE DALLA BOCCA (Come Capire da Dove Viene)

Partiamo dal video SANGUE DALLA BOCCA (Come Capire da Dove Viene) per chi se lo fosse perso.

Trascrizione

Dopo un primo video in cui trattavo le possibili cause dell’emissioni di sangue con la tosse…

… in questo secondo cercheremo invece di capire insieme come fare a capire da dove proviene il sangue che esce dalla bocca.

Certo, perché non è così scontato che il sangue emesso dalla bocca provenga necessariamente dalle vie aeree profonde, bronchi e polmoni, in quanto è sicuramente questa l’evenienza che ci preoccuperebbe di più!

Ma, ripeto, qualche volta è possibile che il sangue che esce dalla bocca non provenga necessariamente dall’apparato respiratorio.

Allora, andiamo con ordine e vediamo.

Naturalmente vedere uscire del sangue dalla bocca preoccupa sempre molto, ma, come già spiegavo nel video al quale facevo riferimento prima, non sempre “sangue dalla bocca” vuol dire “tumore”, intendo “tumore maligno” del polmone.

Anzi!

Ci sono molte diverse patologie assolutamente benigne che possono giustificare un episodio di sanguinamento di questo tipo!

Qui voglio invece affrontare il problema legato alla possibilità di orientarsi correttamente per cercare di capire, nel modo più preciso possibile, come faccio a capire qual è la sede dalla quale più facilmente provenga il sangue.

Anche per poter comunicare, soprattutto, più facilmente con il proprio medico o con lo specialista pneumologo al quale richiediamo aiuto.

Come Capire da Dove Viene: Consigli

La prima cosa che consiglio è quella di evitare in ogni caso il panico, in modo da potersi concentrare con maggiore lucidità sull’episodio specifico, se mi faccio prendere dalla paura, rischio di perdere dei dettagli importanti che mi possono aiutare a capire, ad esempio, è importante concentrarsi sulla corretta sequenza dei vari momenti dell’episodio.

Mi spiego meglio, se mi faccio prendere dalla paura rischio, ad esempio, di non ricordare bene se ho sputato sangue prima o dopo un eventuale colpo di tosse, e qualche volta addirittura di dimenticare se il colpo di tosse c’è stato o no, d’accordo?

O rischio di riferire una emissione di sangue dopo un colpo di tosse che poi, in realtà, magari non c’è mai stato! Perché sono convinto di questo per paura ma non è così!

Perché la precisione nella descrizione dei singoli fotogrammi della sequenza dell’episodio può fare anche una grande differenza nell’identificare la fonte del sanguinamento.

O ancora il concentrarsi sul ricordo del “gusto del sangue” in bocca, che precede l’emissione, può fare una grande differenza!

Allora, vediamo una serie di consigli pratici, senza che questo in ogni caso possa essere sostitutivo del parere del medico, chiaro?

Sangue dalla Bocca: Consigli Pratici

Una descrizione precisa può invece utilmente aiutare il medico a comprendere meglio, a orientarsi meglio, d’accordo?

Prestare Attenzione alla Successione degli Eventi

Allora, prima di tutto, come ho già detto prestare molta attenzione alla successione degli eventi e ricordare con precisione, la presenza di sangue in bocca “sputato”, ad esempio, senza che ci siano stati dei colpi di tosse, orienta sicuramente per un sanguinamento che NON proviene dalle vie aeree inferiori, ma che suggerisce invece una fonte di sanguinamento più alta, sicuramente posta al di sopra della laringe, parete posteriore della faringe, fosse nasali, varici della base della lingua, d’accordo?

Mi sembra già un buon dato del quale tenere conto! OK? Benissimo! andiamo avanti.

Sangue emesso dalla bocca SENZA TOSSE, con presenza contemporanea di EPISTASSI, cioè sangue dal naso, la dice lunga sulla sede più probabile del sanguinamento, il sangue esce dal naso anteriormente e posteriormente raggiunge la faringe e la bocca dalla quale esce!

Di nuovo, sanguinamento NON dalle vie aeree inferiori, bronchi e polmoni, è rarissimo che il sanguinamento nasale posteriore, sia così abbondante da provocare una invasione dell’ambiente faringeo e laringeo tanto da stimolare la laringe e provocare tosse, ma anche in questo caso alla tosse e all’emissione di sangue dalla bocca si associa anche la perdita di sangue dal naso!

Valutare Quando si Verifica il Sanguinamento

E’ molto importante anche valutare, QUANDO, si verifica il sanguinamento! Se esce sangue dalla bocca mentre mi lavo i denti, è facile che ciò sia dovuto a un problema gengivale e parodontale, cioè a un problema odontoiatrico, non certo pneumologico o otorinolaringoiatrico!

Anche in questo caso OVVIAMENTE il sangue farà la sua comparsa SENZA che si presenti la tosse!

Il gusto di sangue in bocca, ad esempio, un gusto particolare, qualche volta anche metallico, con eliminazione di sangue dalla bocca senza tosse, orienta ovviamente per un sanguinamento alto, cioè non proveniente dalle vie aeree inferiori, OK?

E a questo proposito ricordo come qualche volta il paziente riferisca di aver trovato delle macchie SCURE, sul cuscino al mattino, saliva sporca di sangue bruno scuro.

Bene! Generalmente si tratta di sangue che proviene da denti e gengive, che con il pH acido del cavo orale trasforma il suo classico colore rosso chiaro in colore bruno scuro, molto più raro, ma potrebbe anche provenire dall’esofago o dallo stomaco!

Quindi da non escludere anche questa possibilità che potrebbe nascondere situazioni serie!

Ma non certamente dalle vie aeree, o per lo meno è estremamente raro.

Una saliva rosata, ad esempio, omogeneamente rosa, indica un sanguinamento recente a sede ORALE, non vie aeree inferiori!

Più preoccupante, invece, per il paziente, è, la sensazione di avere un corpo estraneo in gola, che generi la necessità di dover tossire per eliminarlo, e che provochi l’emissione di sangue con la tosse, da solo o frammisto a catarro, ok? Nel primo caso si parla di emottisi, nel secondo invece di emoftoe.

In questo caso la sede del sanguinamento è molto più facilmente posta al di sotto del piano delle corde vocali, al di sotto della laringe, cioè trachea, bronchi o polmoni, d’accordo?

Lo stesso vale per la presenza di filamenti di sangue presenti eventualmente nel catarro espulso dalla bocca con i colpi di tosse, attenzione che però, qualche volta, anche in questo caso, non sempre la sede sanguinante è bassa, qualche volta la tosse continua, ripetuta, irrita la faringe e provoca piccoli sanguinamenti dei tessuti faringei, tessuti magari già infiammati e irritati delle faringiti acute virali, sanguinamenti alti, che aggiungono un pochino di sangue al catarro che proviene magari dalle vie aeree più basse, CHE NON CONTENEVA SANGUE!

Siamo d’accordo? Benissimo!

Sangue dalla Bocca: Riepilogo

Quindi, direi che possiamo rapidamente riassumere come segue.

  • Vale in generale la regola empirica secondo la quale è più facile che il sanguinamento sia inferiore se è presente la tosse, OK? e non provenga invece dalla vie aeree inferiori se non c’è la tosse! Benissimo!
  • Alcuni piccoli sanguinamenti, in ogni caso, anche se provengono dalle vie inferiori, non devono far pensare immediatamente a malattie gravi!
  • Qualche volta in pazienti ipertesi, cioè magari con la pressione alta, o nei fumatori, con una mucosa dei bronchi infiammata e con capillari fragili, o in terapia con aspirina o con i farmaci anticoagulanti, d’accordo? Qualche volta in questi pazienti, dicevo, possono determinarsi dei piccoli sanguinamenti dalle vie aeree inferiori senza che necessariamente si tratti di cancro!

D’accordo?

Evitare l’Autodiagnosi: è Pericolosissimo

Certo è che — in questi casi, eviterei comunque le AUTODIAGNOSI, OK? PERICOLOSISSIME!

E’ in ogni caso necessario che sia il medico, e ancor più lo specialista, a capire quale sia il motivo di un sanguinamento proveniente dalla vie aeree.

ATTENZIONE – non solo il sanguinamento inferiore è degno di attenzione, anche i sanguinamenti ALTI, qualche volta, possono essere giustificati dalla presenza di tumori del faringe o delle fosse nasali, e non solo nei pazienti di età più avanzata.

Anche nei giovani!

Ci sono situazioni pericolose del rinofaringe anche nei giovani che devono essere rapidamente diagnosticate e risolte!

Il fibroangioma sanguinante della pubertà maschile, ad esempio, lo dice il termine stesso PUBERTA’, non è certo degli anziani, e può giustificare dei sanguinamenti anche molto abbondanti nei giovani, che provengono dall’ALTO!

Non certamente dalle vie aeree inferiori, ma non per questo si tratta di sanguinamenti meno pericolosi! Siamo d’accordo?

Quindi ognuno, come si dice, faccia il suo mestiere!

Orientarsi correttamente di fronte ad un sanguinamento dalla bocca è importante, ripeto quanto già detto prima, in modo particolare per essere d’aiuto al medico nel localizzare la sede del sanguinamento, ma per carità le diagnosi devono essere fatte dai medici e dagli specialisti specie di fronte a sintomi, come l’emissione di sangue dalla bocca, dove gli errori nella diagnosi possono, qualche volta, anche costare cari!

Articoli Simili a Questo

Curare l’Asma senza i Farmaci (VIDEO)

Dott. Enrico Ballor

Tosse Allergica: il Punto dello Pneumologo (VIDEO)

Dott. Enrico Ballor

Tosse Secca o Senza Catarro (Cause di una Tosse Stizzosa ed Irritativa)

Dott. Enrico Ballor
CHE COS'E' E COME VIENE FATTA

Visita Pneumologica

Scopri - in maniera semplice - tutte le fasi della visita specialistica e come il Dott. Enrico Ballor valuta il paziente per il disturbo che presenta.
GUARDA IL VIDEO
Pneumologo
close-link
'Pneumologo
Che cos'è (e come viene fatta) una Visita Pneumologica?
Guarda il Video
close-image