Medicina del Respiro
Malattie

Fischietto quando Respiro (Cause e Come Valutarlo)

In questo articolo, pubblichiamo il testo integrale del video creato dal Dott. Enrico Ballor e pubblicato sul canale YouTube ufficiale di Medicina del Respiro dedicato al tema FISCHIETTO QUANDO RESPIRO (Come Valutare il Sibilo che Compare durante la Respirazione).

Introduzione

Ci sono alcuni pazienti che riferiscono di sentire una specie di fischietto quando respirano.

Vediamo insieme di che cosa si potrebbe trattare.

In questo video:

con l’aiuto del Dott. Enrico Ballor, Pneumologo a Torino.

FISCHIETTO QUANDO RESPIRO (Come Valutare il Sibilo che Compare durante la Respirazione)

Partiamo dal video FISCHIETTO QUANDO RESPIRO (Come Valutare il Sibilo che Compare durante la Respirazione) per chi se lo fosse perso.

Trascrizione

Ci sono alcuni pazienti che riferiscono di sentire una specie di fischietto quando respirano.

Vediamo insieme di che cosa si potrebbe trattare.

Mi è capitato frequentemente di sentirmi dire dai miei pazienti che notavano uno strano “fischietto” mentre respiravano, durante l’espirazione.

L’espirazione è la fase del ciclo respiratorio durante la quale l’aria esce dai polmoni, cioè, queste persone dicevano di sentire una specie di piccolo sibilo, un sibilo fine, mentre respiravano… e qualche volta questo “sibilino” era ancora più forte se erano coricati, specie nel letto, di notte.

Questa situazione può essere presente in diverse malattie bronchiali e polmonari e in alcune situazioni patologiche allergiche o cardiache.

Vediamo allora di che cosa si può trattare.

Cause del Fischietto: Asma Bronchiale

L’asma bronchiale, ad esempio, è sicuramente la più classica delle situazioni patologiche che prevede la comparsa di un sibilo espiratorio, un “fischietto” che compare quando si respira, durante, appunto, l’espirazione.

Il fischietto si genera dal passaggio forzato dell’aria attraverso i bronchi che sono resi più piccoli di diametro proprio dal “broncospasmo”, cioè dallo spasmo dei muscoli che formano la parete dei bronchi, e quindi tanto più i bronchi sono costretti, tanto maggiore diventa il fischietto, fino, però, attenzione! a scomparire addirittura, quando il broncospasmo diventi talmente grave da impedire quasi all’aria di passare!

Cause del Fischietto: Bronchite Acuta

Ma anche una bronchite acuta, provocata ad esempio da un virus o da batteri, una bronchite acuta asmatiforme, può ridurre il calibro dei bronchi attraverso un rigonfiamento infiammatorio della loro parete, e i bronchi nuovamente ridotti di calibro, iniziano a fischiare, senza che questa volta sia così importante lo spasmo dei muscoli, in questo caso è prevalente l’edema, cioè il gonfiore della loro parete, e di nuovo compare il “fischietto”.

Questo ancora di più nelle persone in sovrappeso, e a proposito di pazienti in sovrappeso, alcuni possono generare dei sibili espiratori, specie in posizione coricata.

Questo per il fatto di avere i tessuti molli della faringe più spessi, ispessiti proprio dal grasso che li infiltra, e le pareti del faringe tendono quindi a schiacciarsi insieme e ad aderire, lasciando libero un piccolo spazio, specie nella parte più bassa del faringe, in cui l’aria, passando, può generare nuovamente questi sibili espiratori, senza che questa volta si tratti però né di asma né di bronchite!

Cause del Fischietto: BPCO

 

I sibili, che anche questa volta si accentuano in posizione coricata e di notte, sono poi una caratteristica molto comune dei pazienti che hanno la BPCO, la broncopneumopatia cronica ostruttiva, o che hanno la bronchite cronica, stessi fenomeni di prima, in più in pazienti che questi problemi li hanno per di più cronicamente.

I pazienti con l’enfisema polmonare, con gli stadi più avanzati dell’enfisema polmonare, sibilano spesso durante l’espirazione.

Anche certe situazioni di scompenso cardiaco possono generare dei sibili respiratori notturni, le pareti dei bronchi sono rese più EDEMATOSE, cioè infiltrate di liquidi, liquidi che, nel paziente scompensato di cuore, tendono a ristagnare a livello del torace, fino a provocare addirittura un versamento pleurico, le pareti dei bronchi, di nuovo ispessite dalla presenza del liquido, generano “fischietti” espiratori, di nuovo specie di notte in posizione coricata!

L’Importanza della Valutazione Specialistica

Quindi, attenzione al paziente che presenti un “fischietto” durante l’espirazione, non è sempre solo asma! se questo capita evitare di far finta di niente, ma il mio consiglio è quello di procedere a un rapido inquadramento della condizione clinica che lo giustifica, attraverso una valutazione specialistica e a una serie di esami che consentano alla fine di chiarirne i motivi, soprattutto per impostare poi una corretta terapia risolutrice.

Articoli Simili a Questo

Cause di Alitosi (e Malattie Respiratorie)

Dott. Enrico Ballor

La BPCO: la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (VIDEO)

Dott. Enrico Ballor

Tosse che non Passa con Farmaci (VIDEO)

Dott. Enrico Ballor
CHE COS'E' E COME VIENE FATTA

Visita Pneumologica

Scopri - in maniera semplice - tutte le fasi della visita specialistica e come il Dott. Enrico Ballor valuta il paziente per il disturbo che presenta.
GUARDA IL VIDEO
Pneumologo
close-link
'Pneumologo
Che cos'è (e come viene fatta) una Visita Pneumologica?
Guarda il Video
close-image